La pitta "mpigliata" calabrese o pitta 'nchiusa"

Anticipi di Natale: la pitta "mpigliata" calabrese o pitta 'nchiusa" , dolce tipico di San Giovanni in Fiore ma molto diffuso in tutta la provincia di Cosenza.

Ingredienti per la pasta esterna:
250 g di farina,60 gli zucchero, 60 ml di olio evo,60 ml di vino dolce o Vermouth, 2 chicchiai di succo d'arancia,2 pizzichi di chiodi di garofani macinati, 2 pizzichi di cannella macinata, 1 cucchiaio di liquore di anice,1 cucchiaio di liquore al mandarino,in pizzico di sale, 2 cucchiai di miele.

Ingredienti per il ripieno :175 g di noci, 175 g di uva passa ,25 g di pinoli ,100di mandorle, 2 pizzichi di chiodi di garofano macinati, 2 pizzichi di cannella macinata,1 cucchiaio di liquore di anice, 1 cucchiaio di liquore al mandarino, 5 cucchiai di succo d'arancia,2 cucchiai di miele.

Procedimento :il giorno prima assemblare tutti gli ingredienti (dopo aver tritato noci, mandorle e pinoli) del ripieno in una ciotola ( l'uva passa va messa a mollo per 1 ora in acqua fredda e asciugata) e fare riposare tutta la notte.

Il giorno dopo impastare la farina e lo zucchero con i vari liquidi dopo averli leggermente riscaldati. Fare riposare per un'ora la pasta. Poi da questa ricavare una sfoglia sottile più grande della teglia di forma circolare e ricoprire la teglia. Spennellare con un po'di miele.
Con il resto della pasta ricavare delle strisce larghe 10 cm e lunghe il doppio,riempire metà delle strisce con il ripieno in senso della lunghezza poi raddoppiare e arrotolare a forma di rosa.

Disporre le rose nella teglia come nella foto ed avvicinare i lembi arrotolati della base alle rose in modo tale che si sostengano a vicenda. Cuocere a 150/170 gradi per un'ora. Durante la cottura irrorare il dolce con miele caldo in modo tale che diventi di un bel colore ambrato.
TORNA IN CIMA